Peelings - Sabrina Francione - Specialista in Medicina e Chirurgia Estetica

Trova
Vai ai contenuti

Menu principale:

Peelings

MEDICINA ESTETICA

Il peeling è una metodica che impiega sostanze chimiche per migliorare l'aspetto dei tessuti del viso rimovendo gli strati più superficiali dell'epidermide. Può essere di grande aiuto per soggetti con pigmentazioni cutanee e sottili rughe del viso.
L'acido tricloracetico (TCA) e gli alfa-idrossi acidi (AHA) vengono utilizzati a tale scopo. Non può in alcun caso sostituire un intervento chirurgico e non rallenta l'invecchiamento cutaneo.
Gli alfa-idrossi-acidi, come l'acido glicolico, fra tutti gli acidi sono i più delicati e consentono di effettuare azioni leggere. Si trovano in varie concentrazioni e sono utilizzate per trattare rughe molto sottili, pigmentazioni e può essere utilizzato dalle pazienti domiciliarmene in forma di creme per migliorare l'aspetto cutaneo.
L'acido tricloracetico può essere utilizzato in varie concentrazioni, ma la pù impiegata è quella che consente un peeling medio-forte. Ha un'azione più forte degli AHA e trova quindi indicazioni più spinte. Richiede un controllo post-trattamento molto più accurato.
Se il peeling è eseguito da un chirurgo plastico esperto è da considerare una procedura sicura e priva di rischi; tuttavia complicanze possono manifestarsi in rari casi come infezioni o esiti cicatriziali.

La procedura

Il peeling all'acido glicolico ed all'acido tricloracetico possono essere praticati nello studio del chirurgo plastico.
Nessuna anestesia va somministrata ai pazienti.

AHA - Si prepara il viso con una pulizia e sgrassamento, si procede quindi all'applicazione della sostanza chimica. La metodica richiede complessivamente circa 10 minuti per l'applicazione.Una maschera lenitiva viene preparata nell'immediato post-trattamento. Il peeling si ripete una volta alla settimana per circa cinque o sei settimane.

TCA - Si prepara il viso con una detersione accurata. Si procede quindi all'applicazione dell'acido. La metodica si completa in circa quindici minuti. Generalmente sono sufficienti due applicazioni distanziate tra loro di alcuni mesi (l'intervello di tempo è in dipendenza della concentrazione del prodotto).

Il post-trattamento

AHA - Nessun problema già  dalle prime ore post-trattamento. Nel caso in cui in alcuni punti si formassero crosticine, non vanno rimosse, ma trattate con cremespecifiche. Importante bloccare l'esposizione al sole.

TCA - Può provocare edema del viso che è tanto piú intenso quanto maggiore è la concentrazione della sostanza. Il tempo di recupero può essere stimato mediamente in dieci giorni. Va assolutamente evitata l'esposizione al sole se non si è adeguatamente protetti.

 
© 2017 Sabrina Francione - Tutti i diritti riservati - P.Iva 06816861212
Torna ai contenuti | Torna al menu